reiboot

Negli ultimi due giorni sono sorte voci secondo cui la ricarica wireless AirPower si profila all'orizzonte ed è già entrata nelle linee di prodotti, se i rapporti devono essere veri. Apple ha sfidato le difficoltà e le complessità tecniche con questa piattaforma?

Finalmente Airpower è nella linea di produzione


ChargerLAB di Hong Kong ha indicato di aver ottenuto da una fonte affidabile all'interno della catena di fornitura di Apple affermando che la società cinese Luxshare Precision ha già iniziato a produrre AirPower e in una conversazione sull'app di messaggistica cinese WeChat, la fonte ha aggiunto di aver sentito che la piattaforma AirPower sarebbe stata rilasciata presto.

Degno di nota, Luxshare è un membro del Wireless Power Consortium con lo standard Qi dietro di esso. Inoltre raggruppa AirPods, cavi USB-C e cavi Lightning, secondo ChargerLAB. Secondo i rapporti, sono passati quasi due anni da quando Luxshare sarà il principale fornitore della piattaforma AirPower. E potrebbe non essere l'unico fornitore, in quanto un rapporto dell'anno scorso affermava che Pegatron sarebbe stato coinvolto nel processo di produzione.


Apple ha dovuto affrontare sfide difficili nella produzione di AirPower

Qualche settimana fa, lo sviluppatore Steve Troughton-Smith ha detto di aver sentito che Apple aveva superato le sfide tecniche di AirPower e poteva andare avanti fino al lancio sicuro. Queste sfide includevano:

◉ Problemi di comunicazione tra AirPower e i dispositivi posizionati su di esso, in particolare le cuffie Apple Watch e AirPod, e l'invio di dati all'iPhone, che monitora il livello di carica di tutti i dispositivi posizionati su di esso. Secondo Sonny Dickson, specializzato in fughe di notizie, copertura completa e revisioni tecnologiche.

◉ Inoltre, uno dei problemi che Apple ha dovuto affrontare che ha causato un ritardo nella produzione per tutto questo tempo è il problema dell'interferenza dell'alimentazione da dispositivi di diverse dimensioni che hanno avuto un ruolo importante nella temperatura della piattaforma di ricarica.

◉ La complessità dei circuiti elettronici nel dispositivo, che rappresentava una grande sfida, e poteva essere superata solo da progetti personalizzati che portavano a più spessore e dimensioni maggiori. Ma Apple non vuole fare alcuna concessione nel design in generale, poiché alla fine deve trovare un design in linea con l'approccio di Apple.


E che dire della custodia di ricarica wireless AirPods

A ottobre, Ming-Chi Kuo, un analista di Apple, ha affermato che potrebbe lanciare AirPower all'inizio del primo trimestre del 2019, indicando che il supplemento potrebbe essere rilasciato presto.

È possibile che il lancio tardivo di AirPower sia la ragione per cui Apple non ha ancora rilasciato la custodia di ricarica wireless per AirPods e, come AirPower, Kuo prevede che la custodia di ricarica wireless per le cuffie potrebbe essere lanciata all'inizio del 2019 prima di un nuova coppia appare nel 2020..


Cos'è la piattaforma AiPower

AirPower è una piattaforma di forma ovale che può caricare contemporaneamente più dispositivi Apple che supportano la ricarica wireless, inclusi iPhone 8 e successivi, Apple Watch Series 3 e successivi e AirPods quando vengono inseriti nella custodia di ricarica wireless che dovrebbe essere lanciata. Con AirPower.

Apple ha annunciato per la prima volta AirPower allo Steve Jobs Theater nel settembre 2017 nella stessa conferenza di presentazione di iPhone X e ha indicato che verrà rilasciato nel 2018 in un comunicato stampa. Sfortunatamente, Apple non ha raggiunto questo obiettivo e non ha commentato questo per diversi mesi.

Dopo settembre 2018, Apple ha rimosso tutto ciò che menzionava su AirPower dal suo sito Web ufficiale. Tuttavia, è ancora indicato nelle guide utente di iPhone XS, XS Max e iPhone XR. È stato menzionato anche in alcuni brevetti Apple più recenti. Il silenzio di Apple riguardo ad AirPower ha portato alcuni a credere che il prodotto sia stato cancellato, ma eccolo che sta uscendo di nuovo.


Il mese scorso, sulla base dei documenti ottenuti dai membri del programma Made for iPhone, ChargerLAB ha informato che all'inizio del 2019 saranno disponibili anche cavi da Lightning a USB-C di terze parti certificati Apple. ChargerLAB ha riferito che iPhone Apple - iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR avranno un alimentatore USB-C da 18 watt.

In un recente tweet, ChargerLAB ha citato un'altra fonte che afferma che un fornitore di Apple Pegatron inizierà la produzione del pad di ricarica AirPower il 21 gennaio.

Cosa ne pensate del dock di ricarica Apple AirPower? Ne sei entusiasta? Fateci sapere nei commenti.

Fonte:

macromacro

Articoli correlati