reiboot

Domani, Apple svelerà il suo ultimo dispositivo, l'iPhone 11. Il dispositivo è noto a tutti che viene fornito con le stesse dimensioni con una tripla fotocamera posteriore nella versione superiore e una doppia nel successore dell'Xr e del processore A13, miglioramenti della batteria e possibilmente supporto per Apple Pencil. Ma c'è un difetto fondamentale che è apparso in molte delle perdite, ovvero che il dispositivo non supporterà il 5G. Qual è il segreto dietro questo?

5G

Con queste grandi funzionalità che dovrebbero essere aggiunte, la mancanza di supporto per le reti 5G rimane un grave difetto nel dispositivo, perché ci sono concorrenti come Samsung, LG, OnePlus e altri che hanno lanciato smartphone che supportano il lavoro con la tecnologia 5G, e quindi gli amanti della mela hanno scommesso su iPhone 11 Pro. Max e che supporterà la tecnologia 5G, ma sfortunatamente i prossimi iPhone di domani non la supporteranno, anzi sono arrivati ​​dopo la notizia che anche i telefoni del prossimo anno non supporteranno il 5G. Perché?


La tecnologia 5G non è ancora pronta!

Sembra che l'iPhone non supporti la tecnologia 5G finora non è una brutta cosa, poiché il sito Web macworld specializzato in questioni Apple ei suoi dispositivi hanno testato il gigante coreano Samsung Galaxy Note 10+, che supporta la tecnologia 5G, e il telefono arriva per 1300 dollari ed è dotato di uno schermo da 6.8 pollici e 12 GB di memoria di dimensioni casuali e quattro fotocamere posteriori. Il telefono è dotato di grandi tecnologie, ma possedere la tecnologia 5G non è altro che la ciliegina che adorna questo meraviglioso telefono.

5G

In un test condotto da Macworld, il Note 10+ 5G ha raggiunto velocità missilistiche superiori a 1.6 gigabit (bit non byte) al secondo con una velocità di caricamento a 50 Gbps e ha scaricato un film di due ore in circa dieci secondi.

Ovviamente, con tali velocità, ha senso per qualsiasi azienda, inclusa Apple, accelerare l'aggiunta del 5G all'iPhone, soprattutto perché Qualcomm sta già realizzando un modem 5G che Apple può utilizzare con il chip Snapdragon X55, progettato per fornire supporto completo per bande di rete e spettri separati e diversi come 5G NR TDD e FDD, mmWave e sub-6GHz, ciò significa che il dispositivo iPhone dotato di tecnologia 5G sarà in grado di comunicare con tutte le frequenze delle reti di quinta generazione senza un problema.

Tuttavia, c'è un problema fondamentale, che è la scarsità di reti che supportano la quinta generazione, ed è anche limitato fino ad ora, quindi potresti trovare difficile ottenere la copertura 5G ovunque tu sia, quindi Apple non prenderà in considerazione tale tecnologia ora mentre è ancora agli inizi, e Apple vende raramente prodotti che non sono pronti per l'uso.

5G

Un altro problema che si è verificato con macworld durante il funzionamento del telefono Note 10+ 5G, che è la durata della batteria.Durante le prime tre ore in cui il telefono è stato acceso, la durata della batteria è diminuita al 60% e quando la rete di quinta generazione è stata ampiamente utilizzata con una carica della batteria del 95%, la percentuale è scesa rapidamente al 35% Questo è un grosso dilemma per gli smartphone, specialmente per gli iPhone.


Conclusione

5G

In poche parole, l'azienda Apple può lanciare un iPhone in qualsiasi momento per supportare le reti di quinta generazione, ma il problema è che "la tecnologia 5G non è pronta per Apple". La frase è corretta mentre la leggo e non viceversa, perché l'azienda americana non introduce un nuovo iPhone con supporto per una nuova rete, ma non è Strong o diffuso anche ci sono alcuni utenti che non sanno nemmeno cosa sia il 5G, e per questo ci vorrà molto tempo prima di vederlo un iPhone che funziona con le reti di quinta generazione.


Commenta iPhone Islam

Ciò che è stato precedentemente menzionato nell'articolo è "Il punto di vista di Apple" o "Come pensa Apple", ma da un punto di vista logico e di mercato, sebbene le reti 5G non siano molto diffuse, cosa succede dopo un anno? E tra due anni? L'iPhone è un telefono progettato per funzionare per un anno e poi gettarlo nella spazzatura? L'iPhone è un telefono che funziona per 5 anni, quindi dopo 5 anni le reti 5G non saranno diffuse? Oppure l'obiettivo è ricevere effettivamente questo telefono dopo un anno per acquistarne un altro che supporti il ​​5G.

Cosa ne pensate della tecnologia 5G e Apple deve supportarla nei prossimi dispositivi? O sei d'accordo con il punto di vista tecnico di Apple, che è il supporto in seguito?

Fonte:

Macworld

Articoli correlati