reiboot

La storia di Apple con gli schermi è diversa da tutte le altre società. Mentre la tecnologia dello schermo OLED ha dominato la maggior parte degli smartphone, Apple ha continuato a produrre schermi LCD fino a poco tempo fa con il rilascio dell'iPhone X e dei primi schermi OLED Apple. Qual è la storia di questo tipo di schermo? Cos'ha di speciale e quali sono le controindicazioni per l'inserimento in tutti i dispositivi?

Dove sono l'iPad e il Mac della tecnologia dello schermo OLED? Apple è in ritardo?


Caratteristiche dello schermo OLED

Gli schermi OLED si distinguono dagli schermi LCD per la tecnologia utilizzata in essi. Poiché è costituito da unità (diodi) che emettono luce da sole e senza necessità di retroilluminazione. A differenza degli schermi LCD, che necessitano di una retroilluminazione sotto forma di un pannello dietro lo schermo.

Ciò causa una delle differenze più importanti tra i due monitor, che è il contrasto del colore. Poiché la differenza tra ogni colore e colore è molto chiara negli schermi OLED e il colore nero è (reale) molto profondo. Sebbene gli attuali schermi LCD, in particolare quelli di Apple, siano molto sofisticati, sono ancora limitati se confrontati con gli schermi OLED in termini di contrasto del colore e profondità del nero.


Perché Apple ha rifiutato con l'iPhone?

Per diverse ragioni. Compresa, ovviamente, la pressione del mercato. Qualunque sia la qualità degli schermi LCD Apple. Qualunque cosa abbiamo parlato della quantità di sviluppi in esso, molti richiedevano ancora schermi OLED e sono diventati una delle basi degli schermi dei telefoni di classe superiore.

Ma la pressione del mercato non è l'unica ragione per utilizzare finalmente gli schermi OLED sugli iPhone. La tecnologia dello schermo pieghevole è più facile da esaminare con gli schermi OLED. E Apple ha abilitato il lavoro dei suoi dispositivi con bordi molto sottili. Infine, Apple è stata in grado di raggiungere la migliore versione di schermi OLED in termini di precisione del colore e regolare diversi problemi che esistevano in quegli schermi.


La storia è diversa con l'iPad e il Mac

In linea di principio, gli schermi OLED sono significativamente più costosi degli schermi LCD. Rappresenta un fattore importante per aumentare il prezzo dell'iPhone dall'inizio dell'iPhone X in poi. Allora cosa ne pensate degli schermi di iPad e MacBook? È molto più grande e quindi costerà molto di più dell'iPhone. E questi dispositivi non sono davvero economici. È più costoso della maggior parte dei concorrenti.


E la precisione del colore ...

Sappiamo che la precisione del colore è migliorata molto con gli schermi OLED dell'iPhone. Puoi vederlo confrontando lo schermo dell'iPhone 11 Pro con il Galaxy S10 o 20. Scoprirai che l'iPhone è molto più preciso nei colori. È interessante fare lo stesso confronto con l'iPhone 8 o SE2. Sebbene lo schermo sia di tipo LCD e nei telefoni più economici, la precisione del colore è molto alta rispetto all'iPhone X e 11, così come ai dispositivi Galaxy.

Sebbene l'utente medio possa trascurare la differenza, il problema della precisione del colore è raddoppiato in dispositivi come Mac e iPad. Considerando che, Apple sta promuovendo questi dispositivi ai professionisti che lavorano nel campo della modifica di foto e video, ecc ... Questa categoria di utenti ha bisogno di un alto grado di precisione del colore che è difficile da fornire con gli schermi OLED. Inoltre, gli schermi Apple in questi dispositivi sono davvero di altissima qualità e non vale la pena cambiare le difficoltà di lavorare sui difetti degli schermi OLED che sono difficili da superare completamente.


Il problema della combustione

Potresti aver sentito parlare di diversi problemi che interessano gli schermi OLED, come la linea verde che è apparsa sui dispositivi Samsung e anche sull'iPhone X, e quindi è stato necessario cambiare lo schermo. Gli schermi OLED sono noti anche per il loro problema di burn-in dell'immagine. Si verifica quando lo schermo rimane a lungo fissato su un'immagine specifica. Alcune parti iniziano a perdere la luminosità del colore, il che fa apparire sullo schermo un'immaginazione permanente al posto della vecchia immagine. Questo problema non si verifica spesso nei dispositivi che cambiano frequentemente l'immagine, come televisori e smartphone. Tuttavia, i dispositivi Mac e iPad, soprattutto se utilizzati per modificare foto o video o sviluppare applicazioni, vengono visualizzati a lungo in immagini statiche.

Va notato che questo problema è migliorato e non è più lo stesso ma non ci sono rischi. Soprattutto con i dispositivi che dovrebbero funzionare con l'utente per anni più degli smartphone.

(Sopra c'è un'immagine del dispositivo iPhone X che era destinato alla visualizzazione in una filiale dell'azienda T-Mobile. I dipendenti si sono dimenticati di riprodurre il video di proiezione e il dispositivo ha continuato a visualizzare lo schermo principale ad alta luminosità per molto tempo. bruciato come puoi vedere.)


Il cambiamento sta arrivando

La mancanza di display OLED non significa che Apple non stia considerando di cambiare la sua tecnologia dello schermo. Secondo le aspettative di Ming-Chi Qiu, specialista in fughe di notizie di Apple, l'azienda intende cambiare la tecnologia degli schermi di iPad e MacBook con un nuovo tipo di miniLED, che fornisce una qualità simile agli schermi OLED in termini di contrasto, ma non lo fa. hanno gli stessi difetti. Consente inoltre di realizzare dispositivi con uno spessore inferiore. Oppure può aiutare a mantenere le dimensioni del dispositivo aumentando le dimensioni della batteria.

Ming-Chi si aspetta anche che Apple si muoverà per utilizzare una tecnologia più avanzata, microLED, negli anni successivi.


Cosa ne pensate degli schermi iPad e Mac? Pensi che abbia bisogno di un rapido miglioramento? Sei un sostenitore di OLED o il normale schermo dell'iPhone 11 è buono?

Risorse:

Tomsguide | unilumin

Articoli correlati