reiboot

Potresti pensare che il tuo iPhone (o qualsiasi altro telefono) sia resistente agli schizzi e all'acqua, ma in realtà non lo è. Non è vera resistenza all'acqua, e non è per tutti i liquidi, e questa resistenza non si applica sempre. L'argomento è alquanto complicato, ma ti spiegherò il motivo e cosa puoi fare su questo argomento e, soprattutto, cosa ha fatto Apple con l'iPhone 12 e cosa sarà approvato per il prossimo.


Resistenza alle perdite tecnicamente: È la protezione dall'ingresso di particelle e liquidi. In altre parole, qualsiasi tipo di polvere, sporco fine, caffè, cola o qualsiasi altra cosa. Ma, per la maggior parte delle persone, il più delle volte, la cosa più importante è: acqua ... sì, resistenza all'acqua.

Ciò significa che se il tempo stava piovendo e il mio telefono o qualsiasi altro dispositivo è stato esposto all'acqua piovana, o è stato schizzato o allagato, o è caduto in una pozza d'acqua, come una piscina o in un fiume o lago, lo farà il dispositivo si guasta? O sopravviverà? Questa è la cosa più importante.


Standard globale per la resistenza alla polvere e all'acqua "IP"

Esiste un sistema "globale" approvato che classifica i livelli di resistenza dei prodotti fabbricati al punto della loro durata e protezione dall'ingresso di acqua e polvere, che si chiama "IP", un'abbreviazione della parola "Ingress Protection" e il suo arabo significa "protezione contro le perdite", che alcuni chiamano a volte lo standard di protezione internazionale "Ci soffermeremo a breve in dettaglio.

Come viene presa questa licenza?

Ottenere una licenza per utilizzare lo standard "IP" costa ai produttori un sacco di soldi, quindi non tutte le aziende lo fanno su tutti i loro dispositivi e ci sono alcune classificazioni per questo standard che sono lasciate aperte alle stesse aziende per assegnarle (il che potrebbe sembra uno studente che sta facendo il proprio test e lo classifica lui stesso).

La cosa più importante per noi in questa materia, solo perché un dispositivo ha un certo livello di resistenza all'acqua non significa necessariamente che resista a tutti i tipi di acqua in tutte le condizioni, e tutti i liquidi allo stesso modo, o che manterrà anche questo livello di resistenza nel tempo, e questo è ciò che intendevo quando ho menzionato prima Sentence (resistenza inutile).

Sapevi che alcuni telefoni e dispositivi mobili non sono affatto impermeabili? ... Sì, anche quando siamo nel 2020 con l'attuale vertice sullo sviluppo tecnologico.

Ad esempio, i primi telefoni pieghevoli che abbiamo visto da Samsung (The Fold & The Flip) e Motorola (The RAZR) che avevano tecnologie mobili e avevano schermi che non potevano essere resi impermeabili (almeno per ora).



Ci sono anche altri telefoni ai quali i produttori hanno reso resistente all'acqua sia finanziariamente che tecnicamente in ogni modo possibile, ma non hanno la licenza secondo lo standard "IP" e quindi non sono commercializzati come tali. Ad esempio, nell'anno 2015 con l'iPhone 6s, Apple ha utilizzato guarnizioni in gomma più efficienti dell'iPhone che lo ha preceduto, il che a sua volta ha aggiunto una grande resistenza all'acqua. Ma Apple non ha mai sottoposto 6S al processo di ottenimento di un rating secondo lo standard "IP", né lo ha nemmeno annunciato come una caratteristica aggiuntiva dell'iPhone 6s (nuovo all'epoca).

Quello che Apple ha fatto con l'iPhone 6S è stato solo un test per vedere quanto successo avessero questi nuovi cuscinetti in gomma nel ridurre i danni e la fermezza in caso di immersione in acqua. Successivamente, Apple ha utilizzato i risultati e i dati per migliorare la funzionalità e rendere l'iPhone 7 "ufficialmente" impermeabile per scopi di marketing, soprattutto dopo aver rimosso il jack per cuffie da 3.5 mm nel 2016.



Lo scorso luglio, OnePlus ha deciso di non sostenere le spese per la licenza dello standard "IP" sul suo nuovo telefono OnePlus Nord completamente resistente all'acqua, anche se ha sicuramente fatto un grande sforzo per proteggere il dispositivo e renderlo resistente all'acqua e alla polvere.


Cosa significano queste licenze?

Come accennato in precedenza, a differenza dell'iPhone 6S e dell'iPhone 7, Apple lo ha concesso in licenza, lo ha classificato come resistente all'acqua e lo ha commercializzato su questa base. L'azienda ha dichiarato che si distingue per la sua resistenza alla polvere e all'acqua, con un grado di supporto IP67 in particolare. E con l'iPhone XS, Apple ha aumentato questa resistenza per supportare IP68. E con l'iPhone 11 Pro, ha detto che ha ottenuto una protezione con un grado di supporto IP68 migliore di quanto non fosse con l'XS.

Allora qual è la differenza tra l'IP68 utilizzato in ciascuno degli iPhone XS e iPhone 11 Pro?

Apple ha affermato che quest'ultimo potrebbe resistere a essere immerso in acqua a una profondità di 4 metri per 30 minuti, mentre la profondità era fino a due metri per lo stesso periodo nell'iPhone XS, qui Apple ha sollevato la valutazione del supporto IP68 per condizioni più severe , il che significa che questa valutazione è a questo livello Viene lasciata alle aziende in base ai test che effettuano e dimostrano prima di dare l'ultima licenza, e questo è esattamente ciò che Apple ha fatto con l'iPhone 11 Pro.


Cosa significano i numeri che seguono le lettere "IP"?

Le lettere “IP” sono sempre seguite da due numeri che indicano il grado di protezione fornito, in conformità con lo standard britannico registrato con BS EN 60529 del 1992. Ad esempio, IP67 rappresenta il primo numero (6) protezione contro la fuoriuscita di oggetti solidi come come polvere e il secondo numero (7) rappresenta la protezione dalle perdite d'acqua. Pertanto, IP67 impedisce l'ingresso di polvere con grado (6) e protegge da perdite d'acqua con grado (7) .Questo grado significa immersione temporanea in acqua fino a un metro per 30 minuti.

Quanto segue è una spiegazione di ciascun punteggio utilizzato su questo criterio:

Protezione dalle perdite di oggetti solidi
X - Questa classificazione non è stata testata
0 - nessuna protezione
1 - Protetto contro oggetti di diametro superiore a 50 mm
2 - Protetto contro oggetti il ​​cui diametro supera i 12.5 mm, come un dito
3 - Protetto contro oggetti di diametro superiore a 2.5 mm
4 - Protetto contro oggetti di diametro superiore a 1.0 mm come fili
5 - Non è completamente impedito alla polvere di entrare, ma la polvere non entra in quantità tali da provocare danni nel corretto funzionamento o possono nuocere alla sicurezza.
6 - La polvere è severamente vietata (questo è il grado più alto possibile su questo standard)
Di solito, vengono utilizzati dispositivi di esame speciali per determinare il grado di questa classificazione, come in questa immagine:

Protezione contro le perdite d'acqua
X - Questa classificazione non è stata testata
0 - nessuna protezione
1 - Protetto contro la caduta di gocce d'acqua
2 - Protetto contro la caduta di 15 gradi di gocce d'acqua in 4 posizioni fisse
3 - Acqua nebulizzata a bassa pressione (simile all'acqua che gocciola da un soffione doccia) utilizzando un tubo da laboratorio con un angolo dell'arco verticale di 60 ° per dieci minuti
4 - Getto d'acqua a bassa pressione (simile all'acqua che gocciola dal soffione della doccia) come al numero 3, ma ad un angolo di 180 gradi, per 10 minuti
5 - Getto d'acqua a media pressione di 6.3 mm di diametro (simile all'acqua del rubinetto) da qualsiasi angolazione per 3 minuti a una distanza da 2.5 a 3 metri
6 - Acqua nebulizzata ad alta pressione con un diametro di 12.5 mm (simile alla pressione dell'acqua di una manichetta antincendio) da qualsiasi angolazione per 3 minuti a una distanza da 2.5 a 3 metri.
7 - Immersione - per immersione temporanea in acqua in condizioni specificate (1 metro per 30 minuti)
8 - Protetto dagli effetti della continua immersione in acqua, e l'ingresso di acqua non deve essere in quantità tali da provocare effetti nocivi, e le condizioni devono essere più severe rispetto alla figura (7). (Notare qui che non ci sono limiti dichiarati al livello di profondità o al tempo di immersione in acqua)
9 - Lavaggio a vapore, lavaggio ad alta pressione, getto ad alta temperatura fino a DIN40050 (secondo standard tedesco)

Ci sono anche lettere che possono essere aggiunte ad altre indicazioni come protezione dall'olio, dalla tensione (pressione) o dalle intemperie. Ma per i telefoni, qui ci concentriamo solo sui due numeri dopo le lettere "IP", che è la cosa che conta di più per l'utente, polvere e acqua.


Ci sono alcune cose importanti di cui essere consapevoli

In primo luogoAcqua significa semplice acqua pura destinata ad essere potabile. Se l'acqua contiene qualcos'altro, come il sale del mare o dell'oceano, il cloro di una piscina, gli zuccheri del caffè o della cola, o gli acidi come nel succo di arancia o di limone, il rischio di danni e corrosione è maggiore in questi casi. Quindi, se l'acqua impura entra in contatto con il telefono, indipendentemente dal tipo di acqua o liquido, sarà necessario sciacquarlo con acqua pulita, quindi asciugarlo e lasciarlo asciugare completamente.





SecondoPiù porte ha un dispositivo, più difficile sarà renderlo impermeabile. Apple potrebbe aver eliminato il jack per cuffie da 3.5 mm, ma c'è ancora uno slot per la scheda SIM e la porta Lightning, e se il tuo dispositivo si bagna, estrai la scheda SIM e scollega la connessione Lightning, e questo potrebbe non essere sufficiente, ma piuttosto per evitare qualsiasi problema Altri, dopo aver bagnato il dispositivo, si consiglia di lasciarlo asciugare completamente prima di utilizzarlo.

TerzoLa semplice classificazione di qualcosa immergendolo in acqua per una distanza di uno o due metri o anche quattro metri a pressione normale per 30 minuti non significa che fallirà immediatamente dopo la fine di questo periodo, anche se viene immerso sotto più profondità e sotto forte pressione o per un periodo più lungo. Il tuo dispositivo potrebbe ancora andare bene, ma queste sono solo possibilità e nulla è garantito.

Certamente, tutti abbiamo visto molti articoli e video sugli iPhone che si perdono in acqua e poi vengono ripristinati dopo diversi periodi di tempo, tutti completamente intatti e non si nota alcun problema. Le guarnizioni in gomma infatti si rompono e si corrodono sotto le profondità o rimangono a lungo sott'acqua. Anche con il passare del tempo dopo il ripristino del dispositivo, le guarnizioni potrebbero guastarsi e il liquido potrebbe fuoriuscire successivamente, con conseguente malfunzionamento del dispositivo.

Questo è il motivo per cui Apple e altre società stanno commercializzando la resistenza all'acqua come un "vantaggio" piuttosto che come una "garanzia". Ciò significa che l'annegamento di solito non è coperto dalla garanzia. E se porti il ​​tuo dispositivo a una manutenzione approvata da Apple, sapranno immediatamente se il dispositivo è stato immerso in acqua esaminando alcuni punti all'interno del dispositivo, che sono chiamati "Indicatore di contatto liquido" e abbreviati in "LCI", che cambia colore a scarlatto. Se esposto all'acqua, "Al-Shata" e se non si dispone di una garanzia AppleCare +, sarai interamente responsabile della tariffa di riparazione o sostituzione in questo caso (ovviamente se lo desideri) non farlo menziona la perdita di dati se non hai eseguito un backup di recente.

L'argomento deve essere preso sul serio e con cautela e cerca di non esporre mai il tuo dispositivo a bagnarsi, e se il dispositivo si bagna durante un incidente, assicurati di asciugarlo bene e accuratamente.


E l'iPhone 12?

Può venire in mente cosa ha fatto Apple con l'iPhone 12 e quali miglioramenti farà dopo?
Il modo più semplice con cui Apple può migliorare la resistenza all'acqua dell'iPhone è ripetere quello che ha fatto l'anno scorso. Ed è successo davvero. In altre parole, proprio come hanno migliorato la funzione di impermeabilità nell'iPhone XS da una resistenza di 2 metri a una distanza di 4 metri come nell'iPhone 11 Pro, l'iPhone 12 ora fornisce una migliore protezione aumentando il livello di resistenza a 6 metri per un periodo di 30 minuti. Stiamo parlando di IP68, dipende davvero da Apple e da quanto sono sicuri nei loro test certificati.



Resistente all'acqua a prova di nuoto
La prima versione dell'Apple Watch era dotata di resistenza IPx7 e la x qui significa che Apple non si è preoccupata di classificarlo per proteggerlo da polvere e polvere, la protezione era solo contro acqua e liquidi. Ma l'orologio era quasi come l'iPhone 7 se non era migliore sotto alcuni aspetti, e molti utenti lo hanno bagnato in acqua mentre si lavavano le mani e persino nuotavano mentre lo indossavano, e non era davvero progettato per questo.

Fino all'avvento della seconda generazione di Apple Watch e oltre, che è ciò che Apple ha classificato come veramente resistente al nuoto ... Sì, resistente a tutti i tipi di nuoto e anche a una profondità di 50 metri, senza specificare un grado di protezione IP. Per ottenere ciò e per preservare la funzionalità del sistema di altoparlanti, Apple ha sapientemente aggiunto al meccanismo per rimuovere l'acqua dalla testa dell'orologio.

Il motivo per cui l'Apple Watch è migliore dell'iPhone in termini di protezione dall'acqua è che l'orologio non contiene la porta Lightning come su iPhone, infatti l'orologio contiene tecnicamente una piccola porta Lightning, ma è chiusa e nascosta al suo interno una scanalatura del telaio Il polso del cinturino, e nessuno può accedervi facilmente, è un movimento tecnico di Apple per risolvere i problemi dell'orologio da parte dei suoi tecnici certificati durante l'esame, ad esempio, o il funzionamento in modalità DFU.

Alcune persone potrebbero sapere dove questo ci porta, giusto? ... Sì, le voci dicono che Apple potrebbe rimuovere la porta Lightning dall'iPhone in futuro. Forse non presto, o forse lo vedremo nel 2021, chi lo sa?

Intendo qui non per sostituirlo con la porta USB-C, ma per rimuovere qualsiasi porta di ricarica proprio come ho fatto rimuovendo il jack per cuffie da 3.5 mm e il pulsante Home dagli schermi e sostituendoli ovviamente con le moderne tecnologie come abitudine di Apple creatività in queste aree e trovare alternative avanzate e utili.

Ma Apple andrà così lontano e renderà il prossimo iPhone a prova di nuoto come l'Apple Watch? Non credo, perché nessuno è veramente interessato a nuotare con il proprio iPhone. Ciò a cui le persone potrebbero essere davvero interessate è scattare foto e video sott'acqua con gli iPhone. Anche se è per un breve periodo ea bassa profondità, questo è il tipo di funzionalità che le persone cercano nei dispositivi mobili. Immagini come questa possono essere un bel ricordo che rimane per molto tempo.

Apple potrebbe aggiungere le sue funzionalità di orologio all'iPhone in futuro, aggiungere una modalità di nuoto, che interrompe la funzione multi-touch e impedisce attività non necessarie, e utilizzare i pulsanti del volume solo per scattare foto e video, oltre alla funzione di espulsione dell'acqua da le cuffie.

Ti piacciono queste idee? Fatecelo sapere nei commenti

Le persone in realtà usavano i loro iPhone per scattare foto e girare video sott'acqua anni fa, e molti di loro stavano bene mentre altri dispositivi si rompevano nelle stesse condizioni, e il vero motivo è che questi dispositivi non erano progettati per questo argomento.


ultima parola

La nostra vera religione islamica, per mano del nobile Messaggero Muhammad, ci ha messo in guardia dallo spreco, e questo è ciò che ci spinge prima a prenderci cura di ciò che abbiamo.

L'iPhone è un dispositivo davvero bello e meraviglioso, con tutto dentro, e non è affatto un dispositivo a basso costo, e preservarlo è una questione personale come preservare altre proprietà private da danni e perdite, questo potrebbe richiedere cure speciali in un ambiente di lavoro adeguato possibile per ottenere il massimo beneficio. Di queste proprietà e godendole durante il periodo in cui dovrebbero funzionare, questo periodo può essere più lungo o accorciato, e tutto dipende dal grado di cura per queste dispositivi e la loro manutenzione.

L'autore dell'articolo: l'ingegnere Samer Abdel Wahab e Wahib

Fonte:

più

Articoli correlati