reiboot

Ogni volta che vogliamo vedere alcune delle funzionalità su iPhone, non otteniamo ciò che desideriamo, ma ovviamente questo non significa che non sia nuovo, poiché Apple ci porta sempre nuove funzionalità in ogni aggiornamento principale di iOS sistema operativo, e nel corso degli anni, Apple ha apportato molti importanti miglioramenti al sistema operativo del dispositivo iPhone, al fine di mantenere la concorrenza tra esso e Google in un legame costante, ed è per questo che non possiamo dire che uno dei concorrenti sia assolutamente migliore dell'altro, ma possiamo essere d'accordo sul fatto che ci sono alcune funzionalità nei telefoni Android che non si trovano nell'iPhone Nelle righe seguenti, esamineremo le 5 funzionalità Android più popolari che vorremmo vedere presto nei dispositivi iPhone.

5 funzioni Android di base mancanti dell'iPhone


Lo schermo è sempre acceso

Questa funzione è una delle caratteristiche che contraddistingue i telefoni con sistema operativo Android, che include mantenere lo schermo illuminato ovvero Always On Display in modo che l'utente possa seguire l'ora, la pianificazione e le notifiche, senza la necessità di sollevare il telefono e accenderlo. lo schermo. Il motivo tecnico alla base della sua assenza è sempre stato che consuma energia, quindi il telefono deve essere uno schermo OLED, ma l'iPhone lo è diventato dopo la X, quindi perché questa funzione è assente?

La cosa divertente è che Apple ha aggiunto la stessa funzionalità nella schermata dell'orologio, il che significa che l'azienda conosce la sua esistenza e non nega la sua importanza, quindi perché non aggiungerla ad Apple?


La presenza di una porta USB-C su iPhone

Parlare della presenza di una delle porte di comunicazione nel telefono non è considerato un problema di programmazione legato direttamente ai sistemi operativi, ma è uno dei desideri che molti utenti iPhone desiderano. 

Stranamente, Apple insiste sul fatto che l'iPhone è un telefono che viene fornito con la vecchia e ora tecnicamente primitiva porta Lightning. Mentre i dispositivi iPad Pro dal 2018 e i computer Mac dal 2015 sono dotati di una porta C, che dire dell'iPhone! Passare a C non è un lusso, ma per molte ragioni, ad esempio, la velocità di trasferimento dati dell'attuale cavo Lightning per iPhone è lo standard USB 2.0, il che significa che non supera i 480 Mb, mentre la porta C più vecchia e più bassa arriva a 3120 Mb, il che significa che il cavo C più lento arriva 10 volte la velocità del cavo Apple. Attualmente tutti utilizzano cavi USB 3.1 con una velocità di 21 volte il cavo Apple, e presto tutti passeranno ai cavi USB 4.0, che raggiungono 85 volte la velocità del cavo dell'iPhone. Ora spieghi perché Lightning è un cavo primitivo? Perché utilizza una tecnologia risalente al 1996.

Quindi vediamo il prossimo iPhone con la porta C o Apple continua a utilizzare la tecnologia che risale a un quarto di secolo fa?


Centro di controllo migliorato 

È innegabile che il centro di controllo per i dispositivi iPhone sia attualmente meraviglioso, in quanto vi si accede scorrendo dalla parte inferiore dello schermo verso l'alto, o viceversa (a seconda del modello del dispositivo). Si può dire che il centro di controllo del telefono Android non è progettato con la stessa qualità dei dispositivi iPhone, ma la supera nell'abbondanza di funzionalità fornite.

Nei dispositivi Android, l'utente può ottenere due pagine di scorciatoie preziose, le cui impostazioni e posizioni possono essere modificate in modo che le scorciatoie più utilizzate siano posizionate nella prima pagina, in modo che siano di facile accesso, oltre a poter eseguire il Applicazione Impostazioni dal Centro di controllo. Ma questa funzione non è presente negli iPhone. Ci auguriamo che esisterà in futuro.


Personalizza completamente il tuo schermo

Il sistema Android offre ai suoi utenti la possibilità di personalizzare la schermata iniziale dei loro telefoni, e di modificare e organizzare il posizionamento delle applicazioni scaricate sulla schermata principale, anche se in modo caotico. Il sistema Android contiene infatti una funzionalità di "app drawer", in cui si trovano tutte le applicazioni presenti sul telefono, e l'utente può scegliere tra queste le applicazioni che compaiono solo nella schermata principale. È davvero una capacità all-in-one di personalizzare la schermata iniziale consentita dal sistema operativo Android.

D'altra parte, il sistema operativo dell'iPhone non offre questa piena capacità, sebbene Apple stia attualmente lavorando per trovare un nuovo modo per organizzare e personalizzare la schermata Home, come la visualizzazione di un elenco di applicazioni utilizzate di recente o le applicazioni suggerite dal l'assistente vocale Siri, ma Apple, tuttavia, non vuoi dare all'utente la completa libertà di personalizzare la schermata iniziale del proprio dispositivo come fa Google.


Schermo diviso

I dispositivi mobili Android sono unici nella funzione multi-tasking attraverso la funzione schermo diviso, una funzione che esiste da molto tempo per alcuni telefoni Android e Google la supportava ufficialmente due anni fa.

È sorprendente che l'iPad supporti questa funzione e non c'è motivo per cui non possa essere trovato negli iPhone.

È chiaro che l'utilizzo di questa funzione sarà difficile su iPhone, rispetto agli iPad o persino ai computer. Ma è meglio se la proprietà esiste lasciandoci la libertà di usarla rispetto a quando ne abbiamo bisogno e non la troviamo.

Il supporto dell'iPhone OS versione 14 per questa funzione sarebbe una grande aggiunta che i fan di Apple hanno sempre perso.

Dicci nei commenti, quale funzione vedi sui telefoni Android e desideri avere su un iPhone?

Fonte:

idropnews

Articoli correlati