reiboot

Sir Johnny Ive, l'inglese che per più di due decenni ha contribuito a trasformare Apple nell'azienda più preziosa al mondo, ha deciso di lasciarla ora. Allora perché Eve lascia Apple dopo quasi 30 anni di duro lavoro? E dove? Questo influenzerà Apple?


Scopri di più su Johnny Ive dall'articolo di Geniuses Who Made Apple

La partenza di Eve, annunciata in un'intervista esclusiva al Financial Times, scatenerà sicuramente onde d'urto nel mondo della tecnologia e del design. E sul motivo della partenza, Eve ha detto che ha in programma di lanciare una nuova società chiamata LoveFrom, e ha detto che Apple sarà il suo primo cliente. Ha anche detto: "Questo sembra normale, è ora di fare questo cambiamento". Ha anche detto: “Dopo quasi 30 anni ho presentato innumerevoli progetti, sono molto orgoglioso del duro lavoro che ho svolto e sono orgoglioso di aver creato un team di progettazione altamente qualificato e colto.

Tim Cook ha dichiarato in un comunicato stampa: "Johnny è una personalità unica nel mondo del design. Il suo ruolo nel far rivivere Apple non può essere sopravvalutato e Apple continuerà a trarre vantaggio dai suoi talenti lavorando direttamente con lui su progetti esclusivi o attraverso il meraviglioso team di progettazione che lo ha costruito ".

Tim Cook ha anche elogiato Johnny Eve in un'intervista al Financial Times, in cui ha sottolineato il suo ruolo nel salvare l'azienda dal suo crollo all'inizio degli anni 'XNUMX, e ha affermato: "Lavorare sull'i-Mac originale è stato il vero punto di svolta in quanto ha iniziato a prestare di nuovo attenzione ad Apple ".


L'impatto della partenza di Eve su Apple

La responsabile della vendita al dettaglio, Angela Ahrendts, ha lasciato ad aprile e gli investitori erano preoccupati per il calo delle vendite di iPhone. Per non parlare di Johnny Eve. In effetti, le azioni di Apple sono scese di quasi l'1% nelle prime ore di negoziazione dopo la notizia della sua partenza.

La partenza di Eve arriva in un momento difficile per Apple, che è diventata la prima azienda a entrare nel club da trilioni di dollari nell'agosto 2018, ma ha leggermente vacillato a causa dell'aumento della concorrenza, del rallentamento della domanda di smartphone e dell'escalation della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. La società ha scioccato gli investitori a gennaio quando è stata costretta ad abbassare le previsioni di vendita, il primo avviso di questo tipo che la società ha emesso dal 2002.

Negli ultimi mesi, Apple si è mossa per diversificare le proprie entrate dalla vendita di dispositivi e rivolgersi a servizi in abbonamento, incluso un tentativo di acquisire Netflix come contenuto di intrattenimento.

L'influenza di Johnny Eve in Apple precede il suo lavoro lì. Ha lavorato per Apple sull'originale PowerBook 140, pubblicato nel 1991, mentre lavorava ancora per la società di design britannica Tangerine.

Il suo primo grande successo dopo essere entrato in Apple è stato l'iMac per l'anno 1998, con la sua custodia trasparente "Bondi blue". Quindi ha presentato il design dell'iPod mini 2004, dell'iPhone 2007, del MacBook Air 2008, dell'iPad 2010, dell'Apple Watch 2015 e delle cuffie AirPods 2016.

L'influenza di Eve si estendeva oltre il design dell'hardware. A partire dal 2012, ha progettato il software di Apple, che ha portato a una revisione completa di iOS. Le vecchie icone in iOS 6 e versioni precedenti vengono abbandonate e vengono scelte quelle semplici e astratte.

Eve ha anche partecipato alla progettazione della nuova sede di Apple "Apple Park", in collaborazione con gli ingegneri britannici di Foster + Partners, costata 5 miliardi di dollari e inaugurata nel 2017.

Eve ha avuto la sua parte di errori e critiche, in quanto l'iPhone è stato criticato nelle sue varie fasi, così come alcuni errori nel design di Apple Park e nel design della carta di credito Apple, il cui design ha sollevato un po 'di ironia.


Chi succederà a Johnny Eve?

Il successore di Yves come capo del design deve ancora essere annunciato. Giovedì scorso, Apple ha detto che i ruoli sarebbero stati divisi. Evans Hankey, vicepresidente del design industriale di Apple, così come Alan Day, vicepresidente del design dell'interfaccia utente, riferiranno a Jeff Williams che "trascorrerà più tempo a lavorare con il team di progettazione nel loro studio. ".

"Ho decisamente l'ambizione e sento l'obbligo morale di essere utile e mi sento abbastanza fortunato da lavorare con persone fantastiche negli ultimi XNUMX anni, e ho lavorato su alcuni progetti molto importanti e risolvendo alcuni problemi molto difficili, "Ha detto Yves al giornale.

Non si sa molto di LoveFrom, la nuova società, ma avrà sede in California. Ci sono rapporti secondo cui l'attenzione sarà rivolta alla tecnologia indossabile.

Yves ha detto: "Il Mark NewsonAnche Apple, amica e collaboratrice, entrerà a far parte della nuova società. Ha detto che ci sarà anche una "miriade di altre innovazioni" che abbracciano molte discipline diverse oltre al design.

Il defunto fondatore di Apple, Steve Jobs, una volta disse di Johnny Eve: "Se ho un partner spirituale in Apple, è Johnny".

Quest'uomo che ha iniziato la sua carriera progettando wc e spazzolini da denti ha finito per darci i prodotti più eleganti e redditizi della storia. Arrivederci, Johnny Ive.

Pensi che Apple sarà interessata dalla partenza di Johnny Eve? Fateci sapere nei commenti

Articoli correlati